• Professione: Costruzioni
  • Settore: Immobiliare

Fondata nel 2001, la sede principale di Progettolegno si trova a Fano (PU) e dal 2016 è operativa anche una sede a Riccione (RN).

Progettolegno si occupa di costruzione di case in legno su misura, edifici commerciali, ampliamenti e sopraelevazioni in legno.

Gli edifici realizzati da Progettolegno puntano alla massima sostenibilà ambientale e al massimo livello di comfort e di salubtià per gli occupanti.

progettolegno_300

Con MyMeter abbiamo la garanzia di avere un edificio sempre sotto controllo

La nostra azienda ha scelto di utilizzare il Sistema MyMeter per avere un assoluto controllo della qualità del legno nel tempo, attraverso il monitoraggio continuo dell’umidità e per prevenire quelli che possono essere possibili futuri disagi e costi occulti per i committenti.

Le case in legno Progettolegno hanno un involucro edilizio estremamente performante e impiantistica di ultima generazione per raggiungere ottime prestazioni energetiche con certificazioni fino a Passivhaus, Protocollo Internazionale che garantisce autosufficienza energetica e ineguagliabile comfort. La temperatura interna si mantiene costante, indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne e il minimo fabbisogno energetico è fornito da fonti rinnovabili, quindi pulite e gratuite.
Le case in legno Progettolegno hanno la Certificazione Biosafe che impone rigidi parametri progettuali e costruttivi e scelta di materiali non emissivi o basso emissivi (per evitare la presenza di sostanze nocive), oltre che norme comportamentali delle maestranze in fase di costruzione. Respirerete aria pulita come nel bosco incontaminato.
Le case in legno Progettolegno offrono un comfort assoluto senza pari, temperatura e grado di umidità ottimali, aria sempre pulita.
Il cambiamento climatico rappresenta una minaccia urgente e potenzialmente irreversibile per le società umane e per il Pianeta. Per questo con la nostra realtà ci attiviamo per ridurre le emissioni di gas a effetto serra. Noi siamo gli antenati del futuro. Le generazioni che verranno si ricorderanno di noi per quello che troveranno: un pianeta verde, accogliente, vivibile, o una terra desolata. "